Vai al contenuto principale
Promo background

Serie “Building the Grenadier”

Episodio 12 - Behind The Grenadier

Vista dal sedile del guidatore

Negli ultimi due anni la serie “Building the Grenadier” ha svelato ogni tappa dello sviluppo del nostro 4X4 concreto e funzionale. Ora, dopo 1,8 milioni di chilometri di collaudo, il Grenadier è quasi pronto per la produzione.

 

In occasione di questo importante traguardo abbiamo incontrato l’uomo che ha contribuito alla sua nascita: il Presidente e Amministratore Delegato di INEOS Sir Jim Ratcliffe ripercorre il viaggio del Grenadier dagli inizi a oggi, con uno sguardo al futuro del nostro robusto 4X4.

Media text block image

Dove tutto è iniziato

Buona parte del mondo può essere considerata “fuoristrada”. Eppure i produttori di auto si concentrano sui SUV di lusso pensati più per affrontare le comodità dell’asfalto che le sfide del fuoristrada. Ed è qui che Jim intravede un’opportunità: introdurre sul mercato quel tipo di 4X4 robusto e affidabile che nessuno ormai costruisce più. Nel 2017 questa idea ha acceso una conversazione tra Jim e alcuni amici nel pub Grenadier.

 

Negli anni seguenti il team del Grenadier ha lavorato instancabilmente per superare una sfida dopo l’altra e trasformare in realtà la visione di Sir Jim: un 4X4 costruito per il mondo.

Il viaggio

La strada dall’idea iniziale alla produzione non è stata semplice. Ma come dice Sir Jim, se ti prefiggi un obiettivo puoi ottenere qualsiasi cosa. In questo episodio spiega come un’azienda senza alcuna esperienza in ambito automobilistico sia riuscita a giungere fino alla produzione in serie di un veicolo.

 

Parla anche di alcuni degli aspetti più interessanti della storia del Grenadier. Le sfide affrontate per rispettare il concept originale. Le accese discussioni su ogni dettaglio del Grenadier tra i team di ingegneri e progettisti. E il significato di condividere pubblicamente ogni tappa di questo viaggio.

Media text block image
Media text block image

Uno sguardo al futuro

Allerta spoiler. INEOS non ha alcuna intenzione di mollare neppure dopo che i modelli di quest’anno saranno usciti dalla linea di produzione. Jim ha molto altro da dire sui piani a lungo termine per INEOS Automotive, parla della possibilità di costruire veicoli specializzati per impieghi specifici e condivide la sua idea di futuri Grenadier alimentati a idrogeno e batteria.